Home / Altre attività / Convegni / Convegni avvenuti

Women’s History at the Cutting Edge. An Italian Perspective.

La Giunta centrale per gli studi storici invita al convegno, dedicato a Anna Rossi-Doria, Women’s History at the Cutting Edge. An Italian Perspective che si terrà il giorno mercoledì 24 ottobre alle ore 10.00 presso la Sala conferenze dell’Istituto centrale per il patrimonio archivistico e librario (via Milano, 76 – Roma).

Programma
Locandina

Gli storici e la didattica della storia. Scuola e Università.

La Giunta centrale per gli studi storici e alcune tra le più rappresentative Società storiche italiane hanno costituito, nel 2016, un Coordinamento della Giunta Centrale per gli Studi storici e delle Società degli storici. Esso è composto dai Presidenti della Giunta centrale per gli studi storici, della Consulta universitaria per la storia greca e romana, della Società italiana degli storici medievisti, della Società italiana per la storia dell’età moderna, della Società italiana per lo studio della storia contemporanea, della Società italiana delle storiche, della Società italiana di storia internazionale. Questo organismo promuove iniziative di incontro e di dibattito riguardanti questioni di primario interesse per la comunità degli storici italiani.

Il convegno Gli storici e la didattica della storia. Scuola e Università si terrà nei giorni 25-26 ottobre presso l’Auditorium dell’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi (Rvia M. Caetani, 32 – Roma).
Il comitato scientifico del convegno è costituito dalla Commissione Didattica del Coordinamento, incaricata di affrontare le tematiche dell’insegnamento della storia, della formazione degli insegnanti, degli ordinamenti scolastici e della programmazione curricolare.

Programma
Locandina
Video
Testi

L’Alternanza e la solidarietà. Pietro Scoppola dieci anni dopo.

La Giunta centrale per gli studi storici e dell’Istituto Luigi Sturzo invitano all’incontro L’Alternanza e la solidarietà. Pietro Scoppola dieci anni dopo, che si terrà il giorno venerdì 26 gennaio alle ore 11 presso il Senato della Repubblica, Sala Koch di Palazzo Madama, Piazza Madama 11 (si consiglia di accedere entro le ore 10.45). Per garantire l’accesso preghiamo di confermare la presenza entro martedì 23 gennaio, scrivendo a segreteria@gcss.it

Programma
Locandina
Video

1917: Un anno, un secolo.

Nel quadro delle iniziative relative al Centenario della Grande guerra, la Giunta centrale per gli studi storici ha elaborato un progetto dal titolo 1917: un anno, un secolo.

Il progetto consiste nella realizzazione di un convegno e di un percorso di formazione-aggiornamento destinato agli insegnanti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado romane per presentare le possibili attività didattiche programmabili a partire dai temi del Convegno.

Il convegno raccoglierà lavori originali su problemi specifici che emergono assumendo il 1917 come periodizzante non solo per le vicende della “guerra delle nazioni” (come allora si diceva) ma anche per quelle successive dell’intero secolo. Attraverso questa impostazione si vuole sfuggire alla rituale retorica celebrativa, individuando – fra gli “eventi” militari, politici e culturali del 1917 – quelli che hanno dato vita a dinamiche di lungo periodo, in alcuni casi “secolari”, e ad essi dedicare un’analisi anch’essa di lungo periodo, non limitata a guerra e dopoguerra.

Programma
Locandina
Scheda di partecipazione
Sintesi del convegno. Video.

Gli Archivi della Giunta centrale per gli studi storici e degli istituti storici nazionali.

Nell’ambito del progetto “Gli Archivi della Giunta centrale per gli studi storici e degli istituti storici nazionali“, la Giunta centrale per gli studi storici e gli istituti storici nazionali organizzano giornate dedicate ai propri Archivi storici.

11 maggio 2016, Roma, Sala conferenza dell’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario (via Milano, 76), giornata dedicata all’Archivio storico della Giunta centrale per gli studi storici. Programma.

23 maggio 2016, Roma, Istituto storico italiano per il Medioevo (piazza dell’Orologio, 4), giornata dedicata all’Archivio storico dell’Istituto storico italiano per il Medioevo. Programma.

7 giugno 2016, Roma, Complesso del Vittoriano, Sala Verdi, giornata dedicata all’Archivio storico dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano. Programma.

18 ottobre 2016, Roma, Istituto storico italiano per l’età moderna e contemporanea (via Michelangelo Caetani, 32), giornata dedicata all’Archivio storico dell’Istituto storico italiano per l’età moderna e contemporanea. Programma.

29 novembre 2016, Roma, Istituto italiano per la storia antica (via Milano, 76), giornata dedicata all’Archivio storico dell’Istituto italiano per la storia antica. Programma.

La storiografia italiana e il XXII Congresso Internazionale di Jinan.

31 marzo 2016, Roma, Sala conferenza dell’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario (via Milano, 76). Con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, del Comité International des Sciences Historiques e dell’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario, la Giunta centrale per gli studi storici ha organizzato il Convegno La storiografia italiana e il XXII Congresso internazionale di Jinan. In anteprima, nella sezione “OggiStoria”, la relazione di Edoardo Tortarolo su “Quale globalità? I temi del congresso di Jinan dalla prospettiva italiana“, di Antonella Ghignoli su “I temi e le tendenze delle Commissioni internazionali: ST1 The History of Writing Practices and Scribal Culture”, di Annarita Gori su “Jinan 2015: i giovani ricercatori e il futuro della storia” , di Maria Sofia Corciulo su “Il contributo dell’Ichrpi ai Convegni del Cish ed in particolare a quello di Jinan (agosto 2015)“, presentati in occasione del Convegno “La storiografia italiana e il XXII Congresso internazionale di Jinan”.

L’organizzazione della ricerca storica in Italia. In occasione degli 80 anni della Giunta centrale per gli studi storici.

16-17 dicembre 2014, Roma, Sala conferenza dell’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario (via Milano, 76). Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Giunta centrale per gli studi storici ha organizzato il Convegno L’organizzazione della ricerca storica in Italia. In anteprima, nella sezione “OggiStoria”, la relazione introduttiva di Tommaso Detti, Lo storico come figura sociale e la relazione di Riccardo Pozzo, La ricerca storica al Cnr.

La storia al tempo della globalizzazione. Jinan 2015.

12 – 13 dicembre 2013 Roma – Sala conferenza ICRCPAL
Con il patrocinio del Comité International des Sciences Historiques e dell’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario, con il contributo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo- D.G. per le biblioteche, gli istituti culturali e il diritto d’autore.
Il Convegno è stato pensato come il primo passo del percorso verso il XXII Congresso internazionale (Jinan, agosto 2015), pubblicizzandolo adeguatamente, e approfondendo la discussione sullo stato della storiografia italiana in relazione a quella mondiale. Per questo sono state coinvolte, oltre le realtà Accademiche, anche le Società e Consulte degli storici italiani, riprendendo un percorso già realizzato con profitto in occasione del Congresso di Amsterdam del 2010. E’ possibile consultare i contributi di Guido Samarani, Oltre il sino-centrismo, Edoardo Tortarolo, What world for world history?, Marco De Nicolò, Studying Long Walls, Luigi Cajani, Memory Wars: History Education between Politics, Scholarship, and the Media

La storia della storia patria. Società, Deputazioni e Istituti storici nazionali nella costruzione dell’Italia.

17 – 19 maggio 2011 Reggia di Venaria Reale
In collaborazione con il Consorzio La Venaria Reale, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali. Il Convegno ha ricostruito l’istituzione degli enti storici sia locali sia nazionali preposti alla raccolta, interpretazione e tutela delle fonti storiche, svolgendo un ruolo centrale nel processo di unificazione della Penisola. Questi istituti hanno così costituito un momento fondamentale nella cultura del nostro Paese, animati dalla tensione fra uso politico della storia e libertà della ricerca.
Gli Atti sono stati pubblicati, a cura di Agostino Bistarelli, in un volume dell’editore Viella.

NEWS LETTER
Per essere sempre informato...